Quantcast
lingua Italiano
tipo Digital learning
inizio corso Aprile 2018
durata Min. 2 anni, Max. 3 anni
luogo Milano + ovunque
esperienza richiesta 3+ anni

Ufficio Ammissioni Executive MBA

Programma

Il Flex EMBA si propone di sviluppare competenze orientate alla gestione ed all’innovazione di impresa, fornendo le basi della conoscenza di general management e promuovendo lo sviluppo nei partecipanti di capacità decisionali, di innovazione e di leadership. Questi obiettivi vengono perseguiti attraverso modalità formative avanzate, nelle quali si alternano lezioni online con momenti di formazione in presenza. Le metodologie didattiche tendono a privilegiare una didattica basata sugli aspetti pratici, sulla discussione di casi aziendali ed una forte interazione tra i partecipanti ed il docente.

 

Il Master si articola in 4 aree didattiche distinte:

Core courses - General management
12 Core Courses in General Management: erogati in digital learning, ognuno si sviluppa al massimo nell'arco di 6 settimane, è possibile frequentare ciascun corso ogni 6 mesi in un orizzonte massimo di 3 anni.

Elective courses
A questi corsi si aggiungono dei momenti di interazione face-to-face, frequentando minimo 4 Corsi Elective, presso la sede di Milano del MIP, o scegliendo la possibilità di accedere ai programmi internazionali: “Doing Business In”, International Exchanges o full week in Silicon Valley.
Gli allievi del Flex EMBA hanno l’opportunità di frequentare i corsi Elective insieme agli altri allievi MBA del MIP, rafforzando in questo modo ulteriormente il loro network di relazioni.

Leadership Programme
All'avvio del percorso e durante i Core courses sono previste delle lezioni di Personal Development in presenza, erogate in 2 weekend, progettate per sviluppare le soft skills: le capacità necessarie per intraprendere una carriera manageriale di successo. Durante il master sono previste attività e colloqui individuali di career development, coaching e mentorship personalizzabili.
Nelle pause tra ogni core course in digital learning sono proposti gli Inspirational Speech & Saturday Study Group, delle attività in presenza al MIP obbligatorie ed erogate anche in streaming con Top Manager per lo sviluppo delle soft skills e del networking.
 
Project work
Al termine del percorso, è previsto un project work in cui gli allievi mettono in pratica, nella risoluzione di un problema concreto, le competenze acquisite durante il Flex EMBA, in modo del tutto analogo a quanto accade per gli Executive MBA tradizionali.
 
Una volta iscritti ad un corso core, la settimana ha un’agenda strutturata ma sempre flessibile e compatibile con gli impegni lavorativi. Infatti prevede:

- la visione di lezioni pre-registrate: clip scaricabili tramite app e fruibili anche offline (2h)
- 1 lezione live (30 minuti Q&A sulle clip e 30 minuti corner degli esempi)
- 1 lezione live di 2h
- Video Forum (1h)
 
Per coloro che non riuscissero a essere online per questi incontri le registrazioni sono messe a disposizione a partire dal giorno dopo. L’interazione è sempre garantita dal forum in cui allievi, docenti e tutor approfondiscono e discutono le tematiche di ogni corso.

Parte della Faculty del Flex EMBA è composta da professionisti di altissimo livello che intervengono nei diversi corsi core del programma, consentendo quindi ai partecipanti di avere  uno scambio continuo con personalità di spicco del business italiano e internazionale.

Tra gli altri, faranno parte della faculty:

  • Bernadette Bevacqua, President e AD at Henkel Italia
  • Paolo Braghieri, CEO di GE Capital Interbanca SpA
  • Bruno Burigana, Direttore Personale, Organizzazione e Security di Snam
  • Martin Broen, Vice President of Global Product Design di PepsiCo
  • Valerio Camerano, CEO di A2A
  • Carlo Capè, CEO di BIP
  • Giovanni Carugati, CEO ErlingKlinger Italia
  • Cristiano Cavalletti, Commercial Operations Director di Costa Crociere
  • Paolo Cederle, CEO di UniCredit Business Integrated Solutions
  • Luigi Maria Di Corato, CEO di Fondazione Musei Senesi
  • Andrea Di Santo, Healthcare Country Lead di Siemens Healthcare
  • Francesco Federico, EMEA Digital Director at JLL
  • Francesca Giraudo, Head of Training Department di Vodafone
  • Alberto Iperti, CEO di Tenova
  • Andrea Keller, General Manager at Edenred Italia
  • Augusto Mitidieri, CEO at Sintetica
  • Riccardo Monti, Senior Partner & Managing Director di BCG Italia
  • Pietro Palella, Presidente e CEO di STMicroelectronics Italia
  • Filippo Passerini, President Global Business Services e CIO di Procter&Gamble
  • Carlo Purassanta, CEO di Microsoft Italia
  • Claudio Raimondi, Head of Digital at Vodafone Italia
  • Alessandro Santoliquido, Direttore Generale di SARA Assicurazioni Spa
  • Stefano Sassi, President & CEO di Valentino
  • Stefano Scabbio, President Mediterranean at ManpowerGroup

INTERAZIONE AL DI SOPRA DELLE ASPETTATIVE

Ho scelto di fare un Executive MBA perché ero alla ricerca di una formazione più trasversale per allargare le mie competenze. Le mie necessità professionali non mi consentivano di frequentare un formato tradizionale e ho scoperto questo nuovo formato che mi ha subito intrigato. Il primo mese del Flex EMBA è stato impegnativo e interessante, la partenza del master con l’outdoor ha costruito una classe integrata con un clima di condivisione. La piattaforma è veramente userfriendly, con un approccio che facilita l’apprendimento. Ho scoperto yammer e apprezzo tanto la possibilità di interagire con i miei compagni perché la mia rete di network si è allargata tantissimo e questa è una grande ricchezza. La sorpresa più grande del Flex EMBA è la capacità della piattaforma di permettere di interagire con i colleghi, i docenti e lo staff, al disopra delle aspettative.

Fabio Maggiolo Business Unit Bakery – Plant Director, Barilla Flex EMBA 2014

STRUTTURARE LE COMPETENZE ACQUISITE

Dopo vent’anni di attività professionale sentivo il bisogno di fermarmi e mettere a frutto quello che ho imparato attraverso un programma strutturato. E’ difficile riuscire a conciliare lavoro carriera e impegni familiari e spesso noi donne trascuriamo la nostra formazione per questo. Questa soluzione permette di conciliare la vita professionale e la vita personale. Ho scelto il Flex EMBA perché è l’unico che offre questa forma flessibile, lo smart learning permette la possibilità di poter fruire i contenuti in qualsiasi luogo, ho avuto modo di seguire da Londra, dall’aeroporto, la flessibilità era fondamentale ed era la chiave per poter seguire. Il MIP inoltre ha una competente accademica che copre l’area tecnica economica ma anche la parte pragmatica e ha un network di persone impegnate nel lavoro in una fascia simile alla mia per età e esperienza.

Cristina Sarnacchiaro General Manager at Automic Software Flex EMBA 2014

METODOLOGIE E LINGUAGGIO INTERNAZIONALE

Ho deciso di fare un Executive MBA perché ritengo che il business lo facciano le persone. Partecipare ad un EMBA aiuta la comprensione dei fenomeni aziendali e dà la possibilità di dare un contributo significativo all’organizzazione utilizzando metodologie e un linguaggio riconosciuto a livello internazionale. Una realtà italiana come la nostra che opera a livello internazionale non può prescindere da parlare un linguaggio globale. IL Flex EMBA era l’unica possibilità di poter partecipare per una serie di motivi, come distanza dalla sede, volontà di poter partecipare ad un EMBA fatto in una business school riconosciuta e il poco tempo a disposizione. La piattaforma è un mezzo che aiuta l’interazione. La possibilità di partecipare durante gli incontri di lezioni live è molto forte vi è la possibilità di interagire non solo attraverso domande ma soprattutto grazie alla chat a cui i docenti rispondono maggiormente perché la dinamicità di questo tipo di soluzione aumenta l’interazione anche tra i partecipanti stessi.

Michele Taraschi Direttore Risorse Salvagnini Group Flex EMBA 2014