Quantcast
lingua Italiano
tipo Digital learning
inizio corso Aprile 2018
durata Min. 2 anni, Max. 3 anni
luogo Milano + ovunque
esperienza richiesta 3+ anni

Ufficio Ammissioni Executive MBA

Electives

La grande flessibilità del percorso permette dopo la frequenza dei Corsi Core di scegliere le proprie specializzazioni tra diversi percorsi, sia in lingua italiana sia in lingua inglese.

Gli Electives Courses si svolgono in modalità face-to-face ed è possibile scegliere tra i percorsi offerti ai partecipanti degli Executive MBA.

I percorsi Elective si caratterizzano per un forte aspetto esperienziale: sono improntati all’action learning, che prevede l’alternarsi di lezioni teoriche, assignment e lavoro sui progetti supportati dai docenti ed esperti.

Durante questi percorsi gli studenti del Flex EMBA avranno la possibilità di interagire direttamente con i partecipanti degli altri percorsi Executive MBA della scuola, nonché con allievi provenienti da business schools partner internazionali.

I percorsi Elective dei programmi Executive MBA sono composti ognuno da un long weekend (da giovedì a sabato) e per completare la propria formazione è necessario scegliere minimo 4 percorsi tra i seguenti:

  • Strategy-in-action & Start-up
  • Operations Improvement
  • Risk Management and Operational Resilience
  • Change & Knowledge Management
  • Self Empowerment
  • Corporate Entrepreneurship
  • Entrepreneurial Finance
  • The tech future of the financial industry
  • Financial Risk Management
  • Mergers & Acquistitions
  • Corporate Restructuring
  • Global Supply Chain
  • Management of Internationalization Processes
  • Industry 4.0
  • Big Data & Analitics
  • Design Gym
  • Intellectual property management
  • Advanced Project Management
  • Sales management
  • Brand management
  • Strategy in Action
  • Lean Start-Up Lab
  • Sustainability Management
  • Circular Economy
  • Energy Management
  • Family Business Management
  • Soft Skills in Action

I corsi potranno subire variazioni

In alternativa o in aggiunta a un Corso Elective, ogni allievo può fare application per il programma "Doing Business In", ovvero una settimana presso una Business School estera, al fine di approfondire le peculiarità socio-economiche del Paese ospite. Durante la settimana si alternano lezioni in aula con i docenti dell'Università partner e visite aziendali, in realtà locali e multinazionali, con l'obiettivo di studiare casi di successo e comprendere le problematiche del multicultural management.

Vi è inoltre la possibilità di arricchire la propria formazione facendo domanda per seguire uno o più Elective di 3 giornate presso Business School europee al fine di affrontare l'internazionalizzazione ed incontrare executive che hanno affrontato il processo di internazionalizzazione e ne discuteranno criticità ed opportunità.

Dal 2016, viene inoltre offerta la possibilità di partecipare ad una settimana intensiva in Silicon Valley, con l'obiettivo di sviluppare una maggiore sensibilità verso i temi dell'innovazione e dell'imprenditorialità, attraverso un ciclo di lezioni ed incontri con manager e professionisti delle imprese più innovative al mondo.

Le passate edizioni di Doing Business In si sono svolte ad esempio presso:

  • Shanghai @ Tongji University, School of Economics and Management
  • Mosca @ Lomonosov University
  • Noida (New Delhi) @ IIM-Indian Institute of Management Lucknow-Noida Campus
  • Dubai @ Academic Partner & companies

Altre Business School partner:

  • Audencia (Nantes, France)
  • EADA (Barcelona, Spain)
  • MCI Management Center (Innsbruck, Austria)

Per maggiori informazioni scrivi a embadmissions@mip.polimi.it

“DOING BUSINESS IN” CHINA – Giugno 2016

Stefano Ripamonti, EMBA serale 2014

Perché una “Doing Business in” a Beijing come elective? Perché credo che oggi non si possa prescindere dalla conoscenza del paese Cina per fare business e perché solo l’esperienza diretta aiuta a sviluppare una comprensione dei valori culturali della Cina e la loro influenza sulle attività di gestione. Per lavoro ormai frequento questo paese da qualche anno ma ritenevo comunque necessario migliorare la capacità di comunicare e interagire in modo efficace con realtà e ambienti aziendali cinese di diversi settori di business. E quale occasione migliore se non sfruttando i canali del MIP?....La formula “lezioni universitarie-visite aziendali” di realtà locali e multinazionali tra l’altro è risultata assolutamente vincente. La mia valigia al ritorno si è caricata di un importante network personale e possibili collaborazioni di business, diretti o indiretti. “Last but not least”, l’aspetto relazionale e le dinamiche di gruppo che si creano durante la settimana insieme: le amicizie nascono anche dalla condivisione di esperienze come queste…il tutto vale sicuramente il prezzo del biglietto!

Valentina Salvadalena, EMBA serale 2014
Il corso elective Doing Business in Cina ha significato poter conoscere e confrontarmi su svariati settori in una realtà avente una velocità ben diversa dalla nostra. Ho potuto approfondire le tendenze principali e le implicazioni relative al business in questo Paese (verso un sentiero di crescita più stabile e di lungo periodo), come la cultura d'impresa (incentivata ad unire all’esperienza appresa dai Paesi più maturi anche nuovi metodi più sostenibili), il mercato economico emergente (molto ampio, ma con specifiche peculiarità), gli scambi con l'estero, le operazioni di M&A transfrontaliere, (parte della loro strategia di crescita internazionale), gli investimenti di capitale straniero. È un’esperienza interessante e divertente: ho colto le regole di un Paese lontano, tra i più performanti al mondo, e ho trovato spunti nuovi per riflettere su varie situazioni contingenti della mia vita e carriera lavorativa.

INTERAZIONE AL DI SOPRA DELLE ASPETTATIVE

Ho scelto di fare un Executive MBA perché ero alla ricerca di una formazione più trasversale per allargare le mie competenze. Le mie necessità professionali non mi consentivano di frequentare un formato tradizionale e ho scoperto questo nuovo formato che mi ha subito intrigato. Il primo mese del Flex EMBA è stato impegnativo e interessante, la partenza del master con l’outdoor ha costruito una classe integrata con un clima di condivisione. La piattaforma è veramente userfriendly, con un approccio che facilita l’apprendimento. Ho scoperto yammer e apprezzo tanto la possibilità di interagire con i miei compagni perché la mia rete di network si è allargata tantissimo e questa è una grande ricchezza. La sorpresa più grande del Flex EMBA è la capacità della piattaforma di permettere di interagire con i colleghi, i docenti e lo staff, al disopra delle aspettative.

Fabio Maggiolo Business Unit Bakery – Plant Director, Barilla Flex EMBA 2014

STRUTTURARE LE COMPETENZE ACQUISITE

Dopo vent’anni di attività professionale sentivo il bisogno di fermarmi e mettere a frutto quello che ho imparato attraverso un programma strutturato. E’ difficile riuscire a conciliare lavoro carriera e impegni familiari e spesso noi donne trascuriamo la nostra formazione per questo. Questa soluzione permette di conciliare la vita professionale e la vita personale. Ho scelto il Flex EMBA perché è l’unico che offre questa forma flessibile, lo smart learning permette la possibilità di poter fruire i contenuti in qualsiasi luogo, ho avuto modo di seguire da Londra, dall’aeroporto, la flessibilità era fondamentale ed era la chiave per poter seguire. Il MIP inoltre ha una competente accademica che copre l’area tecnica economica ma anche la parte pragmatica e ha un network di persone impegnate nel lavoro in una fascia simile alla mia per età e esperienza.

Cristina Sarnacchiaro General Manager at Automic Software Flex EMBA 2014

METODOLOGIE E LINGUAGGIO INTERNAZIONALE

Ho deciso di fare un Executive MBA perché ritengo che il business lo facciano le persone. Partecipare ad un EMBA aiuta la comprensione dei fenomeni aziendali e dà la possibilità di dare un contributo significativo all’organizzazione utilizzando metodologie e un linguaggio riconosciuto a livello internazionale. Una realtà italiana come la nostra che opera a livello internazionale non può prescindere da parlare un linguaggio globale. IL Flex EMBA era l’unica possibilità di poter partecipare per una serie di motivi, come distanza dalla sede, volontà di poter partecipare ad un EMBA fatto in una business school riconosciuta e il poco tempo a disposizione. La piattaforma è un mezzo che aiuta l’interazione. La possibilità di partecipare durante gli incontri di lezioni live è molto forte vi è la possibilità di interagire non solo attraverso domande ma soprattutto grazie alla chat a cui i docenti rispondono maggiormente perché la dinamicità di questo tipo di soluzione aumenta l’interazione anche tra i partecipanti stessi.

Michele Taraschi Direttore Risorse Salvagnini Group Flex EMBA 2014