Quantcast
lingua Italiano
tipo Serale e Part-time
inizio corso Novembre 2017 e Giugno 2018
durata 17 mesi e 21 mesi
luogo Milano
esperienza richiesta 6+ anni

Ufficio Ammissioni Executive MBA

I nostri Alumni, a conclusione del percorso Executive MBA, ricevono un notevole arricchimento sia dal punto di vista professionale che umano.

EMBA Experience: gli insight e lo sviluppo di carriera

 

EMBA in numeri

Entro due anni dalla graduation..
L’ 80% degli Alumni assume un ruolo manageriale differente o di maggior rilievo. Tra questi:
il 40% passa al ruolo di executive o dirigente o diviene global top-manager
il 30% cambia azienda o avvia una propria attività imprenditoriale
il 30% cambia settore o funzione aziendale

EMBA 2012, presentazione dei Project Work

ALUMNI EMBA: l'Experience

Marco Ammirati, Direttore Corporate, PwC (Emirati Arabi)
Cristiano Battelli, Amministratore Delegato e Chief Restructuring Officer, Wepa Lucca
Dario Barisoni, Board Member and Managing Director SIAE Microelettronica Asia
Martin Broen, Head of Global Product Design at PepsiCo
Gaetano Cantalupo, Program Manager, Fiat Chrysler (Cina)
Giovani Carugati, Amministratore Delegato, ElringKlinger Italia
Davide Cogliati, Direttore Operations, Alstom
Devan De Paolis, Direttore Internal Audit Risk & Compliance, ERG
Alberto De Matthaeis, Direttore Generale, Burgo Group
Luigi Maria Di Corato, Direttore generale, Fondazione Musei Senesi
Giovanni Duni, Amministratore Delegato, Ghidini Lighting & Lucitalia Milano
Girolamo Marazzi, Amministratore Delegato, BlueIT
Davide Medina, Vice Presidente Broadband Access, Ericsson
Andrea Orsolini, Direttore Generale, Youngblood Mineral Cosmetics (USA)
Marco Parma, Direttore Generale, TeksidAluminum
Diego Pedroli, Direttore Global Procurement, Osram (Germania)
Bianca Scheller, Vice Presidente Risorse Umane EMEA, John Crane
Samanta Reale, Amministratore Delegato, SAMI
Piero Refolo, Amministratore Delegato, Aermatica
Marco Antonio Robbiati, Amministratore Delegato, Techpro
Francesco Signoretti, Amministratore Delegato, Bravofly (Svizzera)
Manuela Simonetti, Amministratore Delegato, ILT Group (UK)  
Paolo Starace, Amministratore Delegato, DAF Veicoli Industriali

ALUMNI EMBA: le testimonianze

Credo che un gruppo di oltre 40 persone che discute, esplora, giudica e conosce nuovi modelli possa essere il miglior modo di imparare, conoscere altri modi di approcciare i problemi e arrivare a condividere delle decisioni. Credo che questo percorso abbia trasformato le persone, il loro punto di vista e la loro capacità di guidare/decidere portandole a essere i leader di domani.

L'intensità con cui ho vissuto questi due anni di EMBA mi ha aiutato a passare da essere una persona motivata e competente ad una in grado di prendere decisioni in un'arena di business globale.

Nel 2011, dopo la nascita della mia prima figlia, l’esperienza EMBA MIP è stata la più coinvolgente, dura, stimolante e arricchente. Nonostante il periodo di crisi i miei orizzonti si stanno allargando di nuove prospettive e le nuove amicizie mi fanno sentire più confidente rispetto al futuro.

L'esperienza del Doing Business in India mi ha permesso di comprendere come il baricentro del mondo sia spostato rispetto a quanto mi immaginavo prima, scoprendo inoltre come società geograficamente lontane siano culturalmente molto vicine alla nostra

Sono passati piu' di due anni ormai da quando ho cominciato il mio emba al mip. Da podista amatoriale ho affrontati il master con lo stesso spirito di una maratona, e' con la dedizione, la costanza e soprattutto con l'aiuto degli altri che questo percorso va affrontato, ma come in una maratona, si e' da soli alla fine a correre e bisogna sapere sentire ed interpretare le sensazioni e gli stimoli che il tuo intimo esprime, cercando pero' nel contesto in cui ti trovi la forza per andare avanti. Come nella maratona, all'emba non importa chi vince, conta arrivare e fare del proprio meglio aiutandosi reciprocamente con tutti gli altri eroi che insieme a te hanno deciso di intraprendere la sfida, come in una maratona e' bello raccontarsi con gli altri mentre si corre e trovare la motivazione nella forza che trovi in te stesso e negli occhi di tutti gli altri.

Prendete 2 anni di vita, una classe composta di idee, opinioni e domande. Prendete una città: Roma e la competenza di più di 30 docenti del MIP che si alternano di mese in mese. Aggiungete curiosità, impegno, divertimento, collaborazione, tanti esami, e un ingrediente comune: voglia di imparare! Mescolate tutto con cura e alla fine del percorso vi scoprirete a dire: ma perché non l'ho fatto prima!

Noi stiamo facendo un master di famiglia, moglie e figlio festeggiano con me i voti delle prove. Fondamentale il coinvolgimento del partner per essere supportati quando, ad esempio, il giorno della consegna dell’esame lui/lei compie gli anni! Nella nostra aula abbiamo avuto matrimoni e nascite durante il master. Segno che qualcosa si può fare, con la dovuta pianificazione.

NUOVE PROSPETTIVE PROGETTUALI

L’Executive MBA mi ha aperto la mente, permettendomi di vedere un progetto nel suo insieme e dandomi una prospettiva nuova per risolvere i problemi. Sono un ingegnere, abituato quindi a dare priorità agli aspetti tecnici; ora invece riesco a comprendere l’importanza delle scelte economiche e gli impatti sociali di un progetto.

Raffaele Lorusso Esperto sviluppo commerciale ferrovie ITALFERR Gruppo delle Ferrovie Italiane Executive MBA Part-Time 2012

VISIONE GLOBALE DELL’AZIENDA

L’Executive MBA ha modellato la mia lunga esperienza di lavoro nel settore pubblico, permettendomi di acquisire un panorama globale dell’azienda.
Grazie al Project Work, ho applicato i modelli economici a un progetto di amministrazione pubblica per renderla più efficiente. In particolare, abbiamo simulato l’introduzione di un sistema di pagamenti elettronici per la riscossione delle imposte.

Patrizia Gabrieli Responsabile funzione Organizzazione e Sistemi Informatici, Equitalia Giustizia Executive MBA Part-Time 2012

IL NETWORK

Il nostro project work partì dall’idea di un compagno di corso, Girolamo Marazzi, esperto in servizi di informatica, di lanciare una start-up per cogliere le opportunità provenienti dal mercato. Abbiamo preparato un business plan utilizzando gli strumenti acquisiti durante l'Executive MBA, un’esperienza utile sia come stimolo sia come punto di riferimento per controllare e gestire il procedimento del piano. L'Executive MBA è stato importante per costruire e rafforzare la nostra amicizia, aspetto fondamentale nella prima fase di tensione tipica di una start-up. Blue IT oggi è un’azienda che offre servizi informatici in modalità outsourcing e, a meno di 5 anni dal lancio, le vendite sono aumentate; stiamo anche affrontando un processo di internazionalizzazione dei servizi grazie ad una affiliata in Francia. Ancora oggi ci avvaliamo del sostegno della Business School in termini di network, oltre a mantenere i contatti con la Faculty e la ricchezza di competenze della scuola.

Paolo Mazza CFO Blue IT S.p.A. Executive MBA Serale 2008

DAL PROJECT WORK ALLA START-UP

Col mio Project Work finale, ho avuto l’opportunità di sviluppare un nuovo progetto Xmetrics che abbina un’idea imprenditoriale alla mia passione per il nuoto. Grazie a questo strumento, oggi allenatori, nuotatori professionali e dilettanti possono raccogliere in modo automatico informazioni utili e precise sulle loro prestazioni. Con Xmetrics è possibile avere un feedback sonoro durante la nuotata e di scaricare i dati in un secondo momento per eseguire un’analisi più dettagliata. Senza la rete MIP, in particolare il gruppo MIP Innovits, e il supporto del nostro docente, io non avrei mai avuto la possibilità di sviluppare questo nuovo progetto insieme con altri due alumni del MIP. Oggi abbiamo lanciato Xmetrics sul mercato e gli investimenti stanno arrivando di giorno in giorno.

Andrea Rinaldo Fondatore e CEO Xmetrics Executive MBA Part-Time 2012