Quantcast
lingua Italiano
tipo Part Time Weekend
inizio corso Ottobre 2017
durata 12 mesi
luogo Milano
esperienza richiesta 4+ anni

Ufficio Ammissioni Executive Masters

Scopri le esperienze degli Alumni dell’Executive Master in Project Management e confrontati con loro!

Program Manager presso Alitalia

Domenico Savino, alumnus del Master in Project Management, nella giornata finale di discussione del Project Work racconta la sua esperienza e come il Master abbia influito sulla sua carriera professionale permettendogli, grazie alle competenze acquisite e al network del MIP, di cambiare lavoro durante il percorso formativo dando slancio alla propria carriera.

 

Project Manager presso Cofely Contracting Italia, Engie Group (già GDF Suez Group)

L’alumnus Antonio Molinari racconta i benefici che l’aver frequentato il Master in Project Management ha portato alla sua carriera professionale permettendogli di ricoprire oggi il ruolo di Project Manager presso Cofely Contracting Italia, Engie Group (già GDF Suez Group), importante multinazionale francese.

Product developer presso Alpinestars s.p.a

L'Executive Master in Project Management si è dimostrato essere la scelta giusta per l’evoluzione della mia posizione lavorativa.
Laureato in design del prodotto per l’innovazione ed occupandomi di design e di sviluppo prodotto nel contesto delle sporting goods industries, mi sono reso conto che il mio background formativo andava arricchito con competenze organizzative, di gestione e controllo del progetto quali: budget, tempi, risorse e valutazione del rischio. L’MPM mi ha fornito degli strumenti utili, come la redazione del project charter, la work breakdown structure e la pianificazione delle risorse, sia attraverso aspetti metodologici, sia tramite applicazioni concrete.
L’investimento che ho voluto sostenere aveva l’obbiettivo di migliorare le mie capacità di gestione, di relazione con i fornitori e di acquisire la leadership necessaria per ricoprire il ruolo di Product Manager in un futuro prossimo.
Ad oggi posso considerare l’obiettivo raggiunto, durante il master ho infatti cambiato azienda con la qualifica attesa.

Management Director presso Luxury Living Engineering ltd

Occupandomi da qualche anno della gestione di importanti progetti in contesti internazionali per la società nella quale lavoro, è cresciuta sempre più forte in me la volontà di approfondire tematiche di Project Management, da affiancare alla mia professione di architetto. La mia decisione è stata quella di iscrivermi al MIP del Politecnico di Milano e frequentando l’MPM mi sono reso conto che era esattamente ciò che cercavo. Il Master, insegnandomi e trasferendomi tantissime nozioni necessarie al mio ruolo, mi ha dato quella consapevolezza che mi supporta quotidianamente nelle scelte e nelle azioni che intraprendo all’interno dell’azienda e nelle relazioni con clienti e soci.
Pertanto, grazie al Master, ho percepito che il risultato più grande raggiunto sia stato proprio la capacità di relazionarsi alla pari con tutti. Ciò è stato reso possibile grazie ai continui confronti aperti con i docenti e con importanti manager e professionisti disponibili e preparati, non soltanto nella teoria, ma soprattutto nel saper applicare quelle tematiche all’esperienza lavorativa dei partecipanti.
Infine, durante il percorso formativo, oltre ad aver avuto modo di ampliare le mie conoscenze con persone e colleghi che continuo a sentire quotidianamente, anche la mia posizione in azienda è cambiata: ora sono il responsabile dell’intero settore di Project Management e sono coinvolto in prima persona nel processo di sviluppo che sta portando l’azienda ad investire in nuovi mercati internazionali (Russia, Emirati, Cina, USA) seguendo un modello di business approfondito proprio nel mio Project Work finale del Master.

Building & Utilities Project Manager, Magneti Marelli

Dopo qualche anno passato a lavorare nel mondo del Project Management, ho sentito il bisogno di approfondire e strutturare le mie competenze.
Grazie all’MPM sono riuscito ad apprendere metodologie, conoscenze e ad approfondire capacità che mi permettono oggi di muovermi agevolmente nella gestione dei progetti a 360°.
Il master è stato tanto impegnativo e sfidante quanto appagante e gratificante; la possibilità di ricevere una formazione da docenti di alto livello, le esperienze raccontate in aula da professionisti provenienti dai settori più vari, la conoscenza di colleghi stimolanti e ricchi di professionalità varie e differenti hanno permesso di condensare in un solo anno un processo di crescita ed arricchimento che altrimenti sarebbe stato molto più lungo.

Program Coordinator presso General Motors Powertrain Europe S.r.l.
 
Il Master di Project Management mi ha permesso di approfondire ogni aspetto di gestione di un progetto non solo sugli aspetti tecnici di gestione ma anche su aspetti relazionali con il team; ho apprezzato molto il corso Intercultural Management in cui ho acquisito conoscenze per gestire un team internazionale; il corso di gestione dei contratti e negoziaone. Dei docenti del Master ho apprezzato molto la loro esperienza diretta con la realtà aziendale. Non dimenticherò mai le lezioni dell' Ing. Michele Titolo: un professionista con una esperienza inestimabile e autore di libri fondamentali per lo studio di project management.
Gli esami e i lavori di gruppo, anche se hanno richiesto un notevole impegno, sono stati formativi. Poter lavorare con dei compagni che operavano in diversi settori (ICT, Automotive, costruzioni, etc ) ha permesso un interessante confronto fra i vari approcci di gestione di un progetto.
Grazie a questo master, ho accresciuto notevolmente la mie capacità di organizzative, ho affinato la mia capacità di problem solving e di gestione del rischio.
Se mi chiedessero ti è piaciuto l’MPM? risponderei senza esitazioni che lo rifarei... per chi vuole riuscire, andare avanti nella vita non può mancare un'esperienza del genere.

Project Controller presso  Pizzarotti & C. S.p.A., Middle Est

Il Master in Project Management mi ha arricchito da un punto di vista lavorativo, fornendomi nozioni gestionali ed economiche che non erano nel mio background. Grazie alle nozioni apprese  ho avuto modo di cambiare funzione all'interno della mia stessa azienda, ho potuto allontanarmi dall'ambito puramente tecnico per avvicinarmi ad uno più gestionale e di controllo dei costi, inoltre il programma part-time mi ha permesso di sperimentare  "in diretta" le nozioni acquisite durante il master.
Attualmente lavoro come  Project Controller di una commessa di notevoli dimensioni in Middle East. Ritengo che il cambio di funzione sia stato possibile grazie all’esperienza che ho acquisito durante il master.

Manager at Deloitte Consulting, Adjunt Professor at Università di Pavia

Ho avuto il piacere di partecipare alla prima edizione dell'eMEC 1, il master in project management per executives del MIP.
Per me che venivo da una formazione universitaria tecnica in Ingegneria, ed altrettanta esperienza aziendale, l'eMEC ha rappresentato un vero punto di svolta sia in termini di approccio ed apertura mentale che riguardo al mio percorso professionale.
Infatti, il valore aggiunto che ho trovato nel programma del master è stato proprio la visione del Project Management come una disciplina olistica, che oltre agli aspetti più tecnici e di metodo, affiancava una serie di competenze e discipline a 360°, dall'organizzazione aziendale, passando per il marketing, la contrattualistica, gli aspetti finance, fino ad arrivare agli aspetti comportamentali.
E' stato proprio questo approccio che mi ha permesso di ripropormi nella mia carriera come consulente manageriale, ruolo in cui ora riesco a valorizzare totalmente la formazione che mi ha dato il Master.
L'ulteriore valore aggiunto che ho trovato è stata la possibilità di entrare in contatto con IPMA ed il suo network di professionisti a livello mondiale, con la quale ho stretto e mantengo tutt'oggi una collaborazione semi-professionale.

Project Manager presso EXPO s.p.a.

Grazie all’MPM sono riuscito a completare il puzzle della conoscenza sul Project Management, ho unificato le mie conoscenze e le ho tradotte in un linguaggio universalmente riconosciuto. Nella didattica del Master le conoscenze tecniche si uniscono alle competenze comportamentali e ciò ti permette di acquisire una visione completa nella gestione dei progetti. I legami che si creano in aula, la possibilità di lavorare e rapportarsi con chi ha vissuto esperienze diverse, i confronti aperti che si instaurano con i docenti sono elementi che completano il ricco percorso di apprendimento. Il master è sicuramente un’avventura impegnativa ma alla fine si è consapevoli di aver fatto qualcosa d’importante, qualcosa che fornisce un vantaggio competitivo in un mercato che diventa ogni giorno più complesso.

Nuove competenze grazie al Master

Grazie alle nozioni apprese ho avuto modo di cambiare funzione all’interno della mia stessa azienda, ho potuto allontanarmi dall’ambito puramente tecnico per avvicinarmi ad uno più gestionale e di controllo dei costi; inoltre il programma part-time mi ha permesso di sperimentare “in diretta” le nozioni acquisite durante il Master.

Andrea Roberti Project Controller presso Impresa Pizzarotti & C. S.p.A., Middle Est MPM - Executive Master in Project Management

Il Master come acceleratore di carriera

Il Master mi ha permesso di entrare in contatto con Docenti e Professionisti di impresa che trasmettono in maniera concentrata un bagaglio di competenze ed esperienze che richiederebbero un elevatissimo numero di anni di esperienza sul campo. In quest’ottica lo reputo un acceleratore di carriera.

Francesco Assante Head of Project Management Melt Shop, Tenova S.p.A. MPM - Executive Master in Project Management