Quantcast

Format and Key Expertise


MIP Corporate Education offre alle aziende varie soluzioni formative, diversificate secondo le esigenze specifiche di ogni cliente, dalla scelta di Master e Corsi a catalogo fino alla  progettazione di percorsi totalmente personalizzati.

Ecco alcuni dei servizi a valore aggiunto che possono essere inclusi:
  • Mappatura ed Assessment delle competenze
  • Mentoring e coaching a vari livelli
  • Valutazione dell’impatto degli interventi di formazione sul business

    L’integrazione tra le solide ricerche condotte dal Politecnico di Milano, la stretta collaborazione con le aziende e l’applicazione di metodologie nei vari contesti competitivi rappresenta il valore del portfolio dei servizi e dei prodotti per le imprese.

    I programmi di formazione per le aziende sono erogati in tutte le aree di management con particolare attenzione al settore dell’azienda e al mercato in cui opera. Tra le key expertises della nostra Business School segnaliamo:

 

Per maggiori informazioni, contattaci

Seat PG MITO – Management in information technology

Sfida: A seguito dell’accorpamento della funzione IT e della funzione Operations, Seat PG ha intrapreso questo percorso con un duplice obiettivo:

  • Creare omogeneità e collaborazione tra le persone dell’area IT-Operations
  • Sistematizzare i processi della nuova area e creare un primo step per la net generation

Allo stesso tempo, il percorso MITO mira a favorire un'integrazione aziendale positiva a livello di processi e relazioni, resi complessi dalla ripartizione delle risorse coinvolte in due sedi diverse, una a Milano e una a Torino.

Committente: Direzione IT & Operations

Partecipanti: 60 risorse appartenenti alla prima linea.

Soluzione: Percorso di 4 moduli di formazione su tematiche vicine al mondo IT (Lean process and cost saving; Agile & Devops; Statistics & Big Data; Digital Marketing), e un modulo di soft skills (Creativity for problem solving),  necessario per favorire la collaborazione tra le persone, e per guidarle nel processo di decision making. Sono inoltre stati attivati dei project work di gruppo su tematiche definite dal management Seat PG, con lo scopo di supportare l’azienda nello sviluppo di un piano di cambiamento.

Risultati: Il percorso ha favorito l’integrazione tra le risorse appartenenti alle due diverse divisioni, stabilendo un linguaggio condiviso e supportando la realizzazione di procedure comuni. Inoltre, i progetti su cui hanno lavorato le risorse durante i Project Work sono state implementate in azienda.

Samsung AppAcademy

Sfida: L’Academy è stata progettata con l’intento di formare figure professionali particolarmente richieste dal mercato attraverso una riqualificazione tecnico-imprenditoriale di risorse junior ad alto potenziale senza competenze informatiche e con un percorso formativo debole.

Committente: Direzione Corporate Social Responsability.

Partecipanti: Coinvolge circa 20 aziende interessate a riqualificare e assumere giovani disoccupati ad alto potenziale.

Soluzione: Percorso intensivo della durata di 24 giornate con focus in ambito business modeling e programmazione software. All’aula sono state alternate sessioni di lavoro individuale o in gruppo orientate alla realizzazione di un prodotto reale definito con le aziende che il partecipante ha “reso proprio», al fine di stimolare l’entusiasmo imprenditoriale attraverso la tecnica dell’«offsprings learning».

Risultati: Il progetto ha contribuito a colmare quel gap di competenze nello sviluppo di App presente attualmente nel mercato digitale italiano consentendo alle aziende di formare giovani ad alto potenziale e di reintrodurli in ambiti lavorativi con rilevanti prospettive.

UBI “Master in gestione delle società bancarie”

Sfida: Formare una nuova generazione di manager del gruppo, dotandoli delle conoscenze, degli strumenti e delle competenze manageriali necessari a ricoprire posizioni di responsabilità.

Stakeholder: Il Percorso, oggi alla sua seconda edizione, è stato co-progettato con UBI Academy e vede la sponsorship dei livelli manageriali più alti del gruppo UBI

Partecipanti: Circa 50 dipendenti di “middle management” a elevato potenziale e provenienti dalle diverse banche. Due target distinti, a cui è dedicato un percorso generale (comune) e uno specifico percorso elective rivolto a:

  • talenti, inseriti nella struttura della società captive del gruppo che fornisce i servizi di tecnologia e amministrativi  
  • potenziali, afferenti alle società bancarie del gruppo

Soluzione: Percorso creditizzato di 40 giornate di formazione in aula, organizzate in moduli mensili, con durata complessiva totale intorno ai 24 mesi, attività integrative extra aula (action learning) e project work, al termine del quale viene conseguito il diploma di Master Universitario del Politecnico di Milano.

Risultati: La formazione, costruendo e rafforzando competenze tecniche e manageriali, ha contribuito al percorso di crescita professionale dei partecipanti, con avanzamenti – anche significativi – nel percorso di carriera all’interno della banca

Alidays Innovare l’esperienza di viaggio proponendo nuovi significati ai viaggiATTORI

Sfida: A fronte delle dinamiche 2.0 nel settore turistico, Alidays ha intrapreso questo percorso per affrontare efficacemente le sfide derivanti dai business model proposti da Online Travel Agencies e per ridefinire le modalità di interazione con il consumatore finale per  offrire un’esperienza più ricca e maggiormente coinvolgente.

Committente: Direzione Generale

Partecipanti: circa 40 risorse Alidays e 10 agenti esterni ad Alidays.

Soluzione: Il progetto costituito da 2 giornate di formazione in aula  e da un  Design Driven Funnel, un processo progettuale finalizzato allo sviluppo di scenari e concept radicalmente innovativi che combina le metodologie:

  • Design Direction Factory : una metodologia progettuale volta all’identificazione di nuovi trend e allo sviluppo di nuovi scenari socio-culturali, tecnologici e di business
  • Collaborative Interpretation Lab: è una metodologia organizzativa che mira a sviluppare nuove connessioni locali e globali, a co-sviluppare e validare innovazioni radicali attraverso la collaborazione con “interpreti” del medesimo scenario.

Risultati: La valorizzazione della propensione alle tecnologie di Alidays per rinnovare il ruolo del consulente di viaggio e l’innovazione dell’esperienza di viaggio attraverso la proposizione di nuovi significati a cui si lega lo sviluppo del portale web-based www.fluidtravel.it. 
Fluidtravel consente al Viaggiattore di progettare il viaggio dei propri desideri su base esperienziale, capovolgendo la logica di costruzione. Non si parte da “dove” e “quando”, ma piuttosto da “perché” di desidera viaggiare.

Spirax Sarco – Marketing Management nel B2B

Sfida: Potenziare le competenze dei manager per la creazione di una strategia di marketing comune a livello internazionale.

Committente: Direzione Marketing

Partecipanti: circa 10 responsabili di linea o di prodotto, afferenti all’unità di marketing e vendite e provenienti da unit worldwide.

Soluzione: Il percorso è iniziato con un assessment dei processi di marketing attivi in azienda e delle competenze dei singoli partecipanti in ambito marketing. Sulla base dei risultati di queste analisi preliminari sono state progettate due giornate di formazione su “Scenario e nuovi paradigmi del marketing B2B”. Per un’immediata applicazione delle conoscenze acquisite, i partecipanti hanno lavorato alla realizzazione dello sviluppo di un piano operativo di marketing, supportati dal team MIP. I lavori sono stati presentati e valutati da una Commissione Tecnica.

Risultati: Maggiore coordinamento nelle attività di marketing

Vodafone Six Sigma

Sfida: Alla base dell’iniziativa, la volontà dell’azienda di diffondere una visione integrata della qualità attraverso un approccio strutturato ed efficace, la metodologia Six Sigma.

Committente: Divisione Costumer Operations

Partecipanti: Oltre 500 risorse afferenti a diverse divisioni

Soluzione: L’azienda ha scelto, in accordo con MIP, di agire a diversi livelli con percorsi formativi personalizzati, dapprima solo per la divisione Customer Operations, poi via via aperti anche ad altre Divisioni. Come suggerisce la metodologia Six Sigma, si è scelto di coinvolgere un target molto ampio di popolazione combinando attività di diffusione della metodologia a tutta la popolazione ad azioni più mirate, attraverso l’approccio Smart Learning (utilizzo coordinato di metodologie di insegnamento in digitale e in presenza)

Risultati: 400 persone certificate WhiteBelt, oltre 120 persone certificate GreenBelt, 10 certificati BlackBelt

Edenred – PM GYM PATH

Sfida: Innescare un cambiamento dei comportamenti e dell’atteggiamento nei confronti dell’innovazione e del project management

Partecipanti: 40 manager con eterogeneità di ruolo, esperienza ed anzianità aziendale

Soluzione: Percorso di 3 moduli con focus su organizzazione e gestione di un progetto, attivazione e pianificazione di un progetto e soft skills necessarie alla gestione ottimale di un progetto. Le persone di Edenred hanno affrontato alcuni progetti aziendali tramite un approccio esperienziale. Inoltre, i partecipanti hanno avuto l’opportunità di confrontarsi con la Faculty MIP in due momenti di Follow up. Al termine del percorso i lavori di gruppo sono stati presentati al Management aziendale.

Risultati: il percorso ha permesso di assimilare le principali competenze richieste al project manager in Edenred comprendendo i principi fondamentali che governano la gestione dei progetti, di uniformare linguaggio e di condividere strumenti di PM aziendali. I Project work hanno consentito di applicare quanto appreso alle attività lavorative quotidiane.

 

Carrefour TOPEOPLE

Sfida: Il percorso nasce con l’intento di preparare la nuova generazione manageriale di Carrefour integrando le differenti competenze tecnico-comportamentali e sviluppando una profonda attitudine imprenditoriale (vision, leadership, business development, innovazione) e manageriale (orientamento agli obiettivi, capacità di analisi e pianificazione, project management).

Committente: Direzione HR

Partecipanti: Il progetto, già alla 2° edizione, è destinato a circa 30 junior manager top performer per edizione.

Soluzione: Percorso di 15 giornate formative articolato in 3 principali stream: Economics & Performance, RetailService Innovation, Marketing & Sales. L’architettura formativa è stata pensata alternando le giornate di aula tradizionali con Lab esperienziali sulle tematiche più di frontiera e un project work finale per la realizzazione di progetti specifici a partire da un brief su "input live” dell’azienda.

Risultati: Forte coinvolgimento aziendale con conseguente miglioramento della condivisione del know how diffuso in azienda. Team building. Implementazione di progetti innovativi trasversali.