Quantcast

Tra i banchi del MIP nasce una azienda

Tra i banchi del MIP nasce una azienda
Due Alumni MIP creano una piattaforma per il finanziamento delle PMI.

18 - 06 - 2015

Questa news comincia con una buona notizia per gli imprenditori, soprattutto quelli delle PMI che costituiscono il tessuto produttivo del nostro Paese. A dar loro man forte nella ricerca di capitali per partire o espandersi sarà…un algoritmo!

Deal Italy, azienda co-fondata dagli Alumni MIP Giuseppe G. Bonelli e Paolo Polverosi, è una piattaforma digitale per le piccole e medie imprese italiane, creata per dare risposte semplici e veloci agli imprenditori e favorirne l’accesso al mercato del credito e dei capitali.

Una problematica non da poco di questi tempi, come ben saprà chi segue con attenzione la rubrica Scenari Economici di Fabio Sdogati, e il dibattito con il professor Giorgino in particolare. Nonostante le misure intraprese dalla BCE per far ripartire il credito, infatti, le banche paiono ancora piuttosto restie nel concederlo, un po’ per eccesso di prudenza, un po’ per gli scarsi margini ottenibili da simili operazioni.

La risposta di Deal Italy è basata sulla valutazione gratuita del progetto presentato dalla PMI, attraverso un algoritmo proprietario in grado di rilevare e analizzare gli aspetti finanziari e peculiari delle piccole e medie imprese italiane: asset intangibili e capitale umano. Farli emergere riduce i rischi e consente l’accesso agli strumenti finanziari idonei a sostenere la crescita nel lungo periodo.

Ottimo per chi cerca accesso al credito, ottimo per chi lo offre e che – garantiscono da Deal Italy – darà una risposta entro 30 giorni dalla presentazione del progetto.

La start-up è il frutto di una delle numerose idee imprenditoriali nate in seno al MIP Politecnico di Milano, così come successo per Xmetrics, e Artrooms. In che modo le competenze acquisite tra i banchi della business school hanno impattato sul progetto e sul suo successo? Qual è la storia e il background dei suoi fondatori?

A rispondere a tutte queste domande, gli stessi fondatori di Deal Italy, in una breve intervista per #spiritoleader. Per leggerla visita www.spiritoleader.it.