Quantcast

QS World University Rankings 2015

QS World University Rankings 2015
Il Politecnico di Milano scala 42 posizioni e diventa la prima università italiana.

15 - 09 - 2015

La classifica QS World University Rankings laurea il Politecnico di Milano prima università italiana sia nella categoria generale sia nella sua area vocazionale, Engineering & Technology.

Un risultato straordinario per l’antico ateneo milanese che vede salire anche la sua posizione nella classifica mondiale generale dal 229esimo posto del 2014 all’attuale 187esimo.

“Sono soddisfatto dell’ottimo risultato ottenuto dal Politecnico a livello mondiale– ha commentato il Rettore Giovanni Azzone – segno dell’efficacia del nostro modello formativo e della qualità della ricerca. Se poi potessimo allineare il nostro rapporto studenti/docenti con quello delle migliori università internazionali guadagneremmo automaticamente un centinaio di posizioni. Purtroppo non possiamo reclutare nuovi docenti per i vincoli di legge e troviamo ingiusto ridurre il numero degli studenti dato che il Politecnico garantisce oggi alti tassi occupazionali”.

La salita nel ranking mondiale è avvenuta nonostante il Politecnico di Milano non sia di fatto presente in alcune aree disciplinari che “pesano” sulla valutazione complessiva: humanities, scienze della vita e alcune discipline sociali come ad esempio giurisprudenza.


In dettaglio, sempre per quanto riguarda la classifica mondiale, l’ateneo passa dal 31esimo posto al 24esimo in Engineering &Technology (categoria che comprende tutte le aree dell’ingegneria e dell’architettura), sale all’86esimo nelle Scienze Naturali (+ 37 rispetto al 2014) e al 157esimo nelle Scienze sociali & Management (+19).

Cos’è QS World University Rankings
QS World University Rankings è stata istituita nel 2004 ed è diventata una delle più citate e rinomate classifiche sulle università internazionali. Progettata principalmente per i futuri studenti stranieri, è pubblicata annualmente su www.topuniversities.com.
Per questa edizione sono state considerate 3539 università e ne sono state valutate 891 sulla base dei seguenti elementi:

  • 40% ACADEMIC REPUTATION from global survey
  • 10% EMPLOYER REPUTATION from global survey
  • 20% CITATIONS PER FACULTY from SciVerse Scopus
  • 20% FACULTY STUDENT Ratio
  • 5% Percentuale di studenti stranieri
  • 5% Percentuale di docenti stranieri


La classifica è inoltre suddivisa in cinque grandi aree tematiche: Arts & Humanities, Engineering & Technology, Life Sciences & Medicine, Natural Sciences e Social Science & Management.