Quantcast

“Merloni: un Imprenditore Olivettiano”

“Merloni: un Imprenditore Olivettiano”
A pochi giorni dalla scomparsa del grande imprenditore, ISTAO e il MIP presentano il libro

24 - 06 - 2016

A pochi giorni dalla scomparsa del grande imprenditore Vittorio Merloni, lo ricordiamo nel suo lungimirante discorso di insediamento alla Presidenza di Confindustria nel maggio 1980.

Giovedì 30 giugno 2016 l’ISTAO e il MIP presentano il libro “Merloni: un imprenditore olivettiano”.
L’idea di scrivere un libro su Vittorio Merloni, scomparso nei giorni scorsi, nasce dalla lungimiranza del grande imprenditore marchigiano che già nel 1980, nell’ambito del suo discorso di insediamento alla Presidenza di Confindustria, parlava di problemi dell’industria italiana che, seppur collocati in scenari completamente diversi, hanno tuttora una comune matrice a quelli attuali.
“Il vero fattore limitante dello sviluppo economico italiano sarà rappresentato nei prossimi anni principalmente dalla scarsità del fattore manageriale e dalle insufficienti condizioni professionali delle forze di lavoro”. In un paese privo di fonti energetiche e di materie prime come l’Italia bisognerebbe, infatti, “far leva sull’innovazione”, ma per far questo servirebbero risorse umane adeguate; quindi una Scuola e in aggiunta uno Stato e una Fabbrica al passo con i tempi.


Programma dell’incontro:

Saluti:
Andrea Sianesi – Dean MIP Politecnico di Milano
Adolfo Vannucci – Consigliere CdA ISTAO
Enrico Loccioni – Presidente AEA

Introduzione e coordinamento
Salvatore Bragantini – Editorialista Corriere della Sera

Presentazione
Valeriano Balloni - Economista
Paolo Pettenati - Studioso di economia politica